Laboratorio “Orticolando”

 

L’attività manuale all’aperto, come la realizzazione dell’orto, la coltivazione di ortaggi e di fiori, dà la possibilità al bambino di sperimentare in prima persona gesti ed operazioni ed osservare che cosa succede attraverso l’esperienza diretta, acquisendo le basi del metodo scientifico.

Coltivare un orto a scuola è coltivare prima di tutto dei saperi. Saperi che hanno a che fare con i gesti, con un apprendimento esperienziale che le generazioni più giovani non sempre hanno modo di sperimentare.

Questo progetto dura l’intero periodo scolastico, per dare modo ai bambini di osservare, nel tempo, le trasformazioni della realtà naturale.

Le attività si svolgono all’aperto, in un piccolo appezzamento di terreno adiacente alla casa del parroco.

L’esperienza comune, legata ad un obiettivo, favorisce la socializzazione e la solidarietà di gruppo.

Quindi con l’aiuto di Nonno Emilio eccoci tutti giù per terra!!!!

Traguardi di sviluppo delle competenze

-      Acquisire l’esperienza di coltivare, conoscere (riconoscere) e conservare le piante ed i fiori con la consapevolezza dell’importanza della tutela della biodiversità.

-      Favorire attraverso la costruzione di un rapporto con la propria terra ed i suoi esseri viventi, il riconoscimento del suo valore per gli esseri umani e per il loro futuro.

-      Creare la consapevolezza che tale valore lo si conserva attraverso il comportamento, lo stile di vita.

-      Affinare abilità ed atteggiamenti di tipo scientifico come: la curiosità, lo stimolo ad esplorare, il gusto della scoperta.

Materiale

-      Attrezzi da giardino: zappa, vanga, rastrello, setaccio, badile, cesoie, paletta, annaffiatoi

-      Terriccio, sementi, bulbi

-      Concime

-      Nomenclature