AVVISO

13.06.2019 21:54

Cari genitori, 

da alcuni giorni durante l’attività scolastica si verificano ripetuti episodi di stati di malattia dei bambini, che vengono comunque riportati a frequentare la scuola il giorno successivo dalla comunicazione delle maestre.

Per rispetto della comunità è opportuno che i bambini/e frequentino in buona salute, cosi da poter stare con gli altri e svolgere le attività organizzate in sezione e in giardino.

Ricordo quindi che qualora si sospetti l’inizio di una malattia, soprattutto se contagiosa, il bambino/a può essere sospeso/a dalle insegnanti, le quali lo comunicano ai genitori o ai famigliari di cui è stato rilasciato il recapito telefonico, verbalizzando l’accaduto.

Motivi della sospensione sono:

§  febbre superiore a 37,5° C ascellare

§  diarrea (2 o più scariche)

§  vomito 

§  esantemi

§  congiuntivite purulenta

§  crisi asmatica o sintomi respiratori preoccupanti.

Queste sono condizioni che impediscano al bambino di partecipare adeguatamente alle attività e/o richiedano cure che il personale non è in grado di fornire senza compromettere la salute e/o la sicurezza degli altri bambini.

Il bambino allontanato può riprendere la normale frequenza dopo 1 giorno (escluso quello dell'allontanamento) di sospensione dalla collettività senza la necessità di presentazione di certificato medico, se i sintomi causa dell’allontanamento sono scomparsi (disposizioni previste dal manuale della salute della Regione Veneto).

Per rientrare prima è necessario il certificato del Pediatra curante. 

Un saluto.
 
Lorella